PROGRAMMA DELLA FESTA

Anime nude e disarmate, incapaci di far fronte alle avversità dell’esistenza, sballottate in una vita che ci rimpalla tra Carnevale e Quaresima. Al nostro voluttuoso desiderio di piacere si contrappone troppo spesso il mesto stridore del sacrificio. A noi, anime impertinenti, che sappiamo ridere e scherzare, lacrimare e cantare, piace pensare che questa lotta non sia impari, ma che ci siano perdenti e vincenti da ambo le parti. Che gioie e dolori siano in equilibrio, uno sfacciato equilibrio che troppo spesso sembra prendere la strada del dolore. Ma, da sfrontati quali siamo, lasciamo la malinconia e godiamoci la gioia, noi che cerchiamo il grasso della vita e che sappiamo affrontare i tempi duri della quaresima. Dedichiamo al caro amico Roberto dei Martelli, fondatore di queste giornate d’altri tempi, questa edizione, alla sua malinconia e alla sua immensa ironia giocosa siano dedicati questi canti e balli, in suo onore tornei e giochi.
E voi, viandanti, cercate in questi luoghi il profumo denso dell’esistere e godete di questa atmosfera che rivive i giorni duri e maschi dell’alto medievo, tra rudi battaglie, clangore di lame, falchi in volo nel cielo, danze di dame, musiche giocose e l’ironia amara dei giullari. Lasciamo la tristezza e balliamo la danza della vita che come il serpente morde la sua coda e sempre si rinnova!

Scarica il volantino in formato pdf


Venerdì 14 luglio 2017 - PRIMO DIE DI FESTA:

  • dalle ore 19.00 - Apertura del mercato medioevale, delle botteghe artigiane, delle taverne e delle hostarie. Musici e giocolieri, predicatori e cartomanti, bestie e buffoni lungo le strade e nelle piazze.

  • ore 19.00 Futhark • i musici iniziano il loro girovagare lungo vie, cantine e osterie da Piazza Clementina

  • ore 19.00 Dottor Petronio medico guaritore puranco dello Demonio • dalla Cantina Mochi inizia il suo girovagare

  • ore 19,30 Nino Scaffidi e i suoi serpenti • Ca’ Margutto

  • ore 19,30 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria del Castello

  • ore 20.00 Acrobati del Borgo • Piazza Begni

  • ore 20,15 Folet d’la Marga • Osteria delle Monache

  • ore 20,30 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Sagrato S. Caterina

  • ore 21.00 La musica dei Futhark • Osteria delle Monache

  • ore 21,00 Folet d’la Marga • Osteria del Castello

  • ore 21.00 Dottor Petronio medico.. • Terrazza di Gaetanin

  • ore 21.00 TORNEO IN ARMI • Piazza Begni Combattimenti tra cavalieri a cura dei “ Poeti della Spada” di Urbino

  • ore 21.30 Acrobati del Borgo • Piazza Clementina

  • ore 21.30 Nino Scaffidi e i serpenti • Ca’ Margutto

  • ore 21.45 CONTESA del CONTADO • Piazza Begni Giochi di forza e destrezza tra gli atleti dei paesi et rioni circostanti per la conquista della Contrada del Contado.

  • ore 22.00 Folet d’la Marga • Sagrato di Santa Caterina

  • ore 22.00 La musica dei Futhark • Osteria del Barbacane

  • ore 22.00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria Ca’ Margut

  • ore 22.30 Dottor Petronio medico ... • Piazza Clementina

  • ore 22.00 Folet d’la Marga • Opus Alchemicum

  • ore 23.00 Futhark in concerto • Terrazzino di Gaetanin

  • ore 23.30 ACROBATI DEL BORGO • Piazza Begni

Sabato 15 luglio 2017 - SECONDO DIE DI FESTA:

  • dalle ore 16.30 Apertura del mercato, delle botteghe artigiane e delle taverne. Musici e giocolieri, predicatori e cartomanti, bestie e buffoni, lungo le strade e nelle piazze... et musica, danze et allegria...

  • ore 17.00 Dottor Petronio medico guaritore puranco dello Demonio • da Ca’ Margutto inizia il suo girovagare

  • ore 17.30 Acrobati del Borgo • Piazza Clementina

  • ore 17.30 Verres Militares • in via Ca’ Margôtt

  • ore 17.45 Folet d’la Marga • Sagrato di Santa Caterina

  • ore 18.00 Spettacolo di burattini Acqualta Teatro • Scalette di Piazza Clementina (altri spettacoli alle 20,30 / 22,00)

  • ore 18.30 La Corte del Duca scende dal Castello in parata con gli illustri ospiti: “ Sbandieratori Città di Assisi” e Corteo stor ico “La Cacciata” di Mondolfo. A seguire esibizione di alta falconeria e fuoco di Alessandro Vicini con Faisca de Luz

  • ore 18.30 Futhark • Osteria del Barbacane

  • ore 19.00 Apertura delle Hostarie

  • ore 19,00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria del Castello

  • ore 19.30 Nino Scaffidi e i suoi serpenti • Ca’ Margutto (altri spettacoli: 21,30 e 23,00)

  • ore 19.30 Futhark • Osteria delle Monache

  • ore 20.00 Acrobati del Borgo • Piazza Begni

  • ore 20,00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria dell’Oratorio

  • ore 20.30 Verres Militares • Ca’ Margôtt - Opus Alchemicum

  • ore 20.30 Folet d’la Marga • Osteria del Castello

  • ore 21,00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria del Barbacane

  • ore 21.15 La Corte del Duca scende dal Castello in parata con gli illustri ospiti: “ Sbandieratori Città di Assisi” Esibizione degli sbandieratori. A seguire La verità delle Armi a cura dei Poeti della Spada • in Piazza Begni

  • ore 21.30 Futhark • Osteria del Barbacane

  • ore 21,00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Osteria del Castello

  • ore 22.00 Dottor Petronio guaritore... • Osteria Ca’ Margutto

  • ore 22.30 Folet d’la Marga • Sagrato di Santa Caterina

  • ore 22.45 Futhark • Osteria Opus Alchemicum

  • ore 22.45 “Immortalitas” spettacolo di danza, bombarde, fuoco e cavalli a cura dei cavalieri di Corbarius • Piazza Begni

  • ore 23.00 Verres Militares • Terrazza di Gaetanin

  • ore 23.00 Acrobati del Borgo • Piazza Clementina

  • ore 23.15 FUOCO E FALCHI a cura di Alessandro Vicini e Faisca de Luz • Piazza Begni

Domenica 16 luglio 2017 - TERZO DIE DI FESTA:

  • ore 15.30 Apertura del mercato medievale, delle botteghe artigiane e delle taverne. Musici e giocolieri, predicatori e cartomanti, bestie e buffoni lungo le strade e nelle piazze...et musica, danze e allegria.

  • ore 16.00 Dottor Petronio • da Ca’ Margut inizia il suo girovagare

  • ore 16.00 Teatro Vagante Artiapua iniziano il loro girovagare

  • ore 18.00 La Corte del Duca scende dal Castello Sfilano in costume lungo le vie del paese le Corti delle Contrade di Monte Cerignone e gli ospiti illustrissimi: Sbandieratori “ Gruppo Storico città di Assisi”, che si esibiranno in Piazza Begni, e Corteo storico “La Cacciata” di Mondolfo.

  • ore 18.00 Spettacolo di burattini di Acqualta Teatro • Scalette di Piazza Clementina

  • ore 18.30 “PALIO DELL’UOVO” • Piazza Begni Torneo di giochi di forza e abilità tra le Contrade di Mons Cerignonis e la Contrada del Contado con la partecipazione dei cavalieri in arme dei Poeti della Spada

  • ore 18.30 Kalù Descalzo • Ingresso Sud

  • ore 18.30 Verres Militares • Osteria del Barbacane

  • ore 19.00 Apertura delle Hostarie.

  • ore 19.15 Futhark • Piazza Clementina

  • ore 19.30 Acrobati del Borgo • Sagrato di Santa Caterina

  • ore 19.45 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Terrazza di Gaetanin

  • ore 20.00 Esibizione di alta falconeria di Alessandro Vicini • Piazza Begni

  • ore 20.00 Verres Militares • all’Osteria del Castello

  • ore 20.00 Spettacolo di burattini di Acqualta Teatro • Scalette di Piazza Clementina

  • ore 21.00 Futhark • Ca’ Margutto

  • ore 21.00 Trampoli di Teatro Vagante • Piazza Clementina

  • ore 21.00 Verres Militares • Piazza Begni

  • ore 21.30 Spettacolo di burattini di Acqualta Teatro • Scalette di Piazza Clementina

  • ore 22.00 “Volo notturno del falco con il fuoco” alta falconeria con Alessandro Vicini e Faisca de Luz • Piazza Begni

  • ore 22.00 Dottor Petronio guaritore... • Osteria Ca’ Margutto

  • ore 22.00 Kalù Descalzo giullare giocoliere • Sagrato Santa Caterina

  • ore 22.00 Verres Militares • Piazza Clementina

  • ore 22.15 Acrobati del Borgo • Ca’ Margutto

  • ore 22.15 Futhark • Terrazzino di Gaetanin

  • ore 23.30 “LA GUERRA TRA CARNEVALE E QUARESIMA” spettacolo conclusivo a cura della Pro Loco e degli artisti di Mons Cerignonis. Grande finale di Fuochi d’Artificio al ritmo della musica • Piazza Begni


Nei die di festa potrete gustare pietanze saporite nelle osterie...

· Hostaria del Castello sulla Rocca
· Hostaria dell'Oratorio di San Biagio in Piazza Roma
· Hostaria delle Monache nel Cortile delle Monache
· Hostaria dei Barbacani nella Via di Ca' Margutto
· Locanda del Pellegrino Giardino di Santa Caterina

... e bere vino e intrugli d'ogni sorta nelle fresche cantine...

· Cantina Mochi in Via Uguccione poco sotto la Rocca
· Cantina dei Templari tra le due chiese
· Taberna di Ca' Margôtt nel vicolo di Ca' Margôtt sotto Piazza Clementina
· Opus Alchemicum in Via Ca' Margôtt tra i banchi degli abili artigiani

Vino fresco e caffè speziato, nelle cantine ombrose che sanno di legna tagliata da poco, con la musica e l'ironia amara dei giullari ad accompagnare ogni sorso di bevanda. Dolci come il bustreng, e il gusto del sale con crostini d'ogni tipo, e pane fresco col salame e col formaggio tra fiumi di vino bianco e rosso. Nelle Hostarie del Castello, dell'Oratorio e delle Monache potrete trovare succulenti primi piatti di credenza, et ancora miele sulla ricotta, frittate di verdure e seconde portate de credenza: carni arrostite, profumo di selvaggina e sapore rustico di fagioli con le cotiche da mangiare con la piada o il pane fresco. Nel Giardino di Santa Caterina, al "Pellegrino", carni alla brace con il sole che tramonta all'orizzonte. Al Barbacane piadine farcite. All'Opus Alchemicum gusterete frutta fresca, dolci, idromele, vini speziati e l'elisir d'eterna giovinezza! Che vi siano graditi cibi, bevande e compagnia, che ne siano rinfrancati corpo e spirito, che soprattutto lo spirito, in questi duri tempi, ne ha tanto bisogno.

Compagnie d’Armi E GRUPPI STORICI

Poeti della Spada “Ardet ut Feriat”
La Compagnia d’Arme i “Poeti della Spada” ha come finalità la riscoperta e la valorizzazione dei diversi aspetti che interessarono la cultura a cavallo tra il 1380 e il 1430, con particolare attenzione alla pratica schermistica e bellica in generale. Attraverso l’attenta ricerca e la ricostruzione storica, la compagnia si prefigge di diffondere la conoscenza di tutto ciò che poteva ruotare intorno alla vita di una compagnia di ventura mercenaria italiana tra XIV e XV secolo. La Compagnia fa parte del Cers.
Corbarius “in nobilibus rebus gestis, immortalitas...”
La Compagnia del Corvo, 1360-1460, si ispira alla figura di Corbarius o Corvario, capitano di ven- tura. Finalità dell’associazione è la valorizzazione e la conservazione delle radici storiche, lo studio e la ricostruzione filologica di vestiari, strumenti e accessori medievali e rina- scimentali, con particolare attenzione al recupero dei valori degli antichi codici cavalle- reschi e lo spirito equilibrato del cavaliere affiancato dalla fedele... Spada.
Corte di Giovedìa di San Mauro Pascoli
La Corte di Giovedìa ricostruisce un tipico campo medievale (ambientato tra il XII e il XIII secolo) di una Corte Nobile del tempo quando si spostava dal proprio territorio di appartenenza. L’accampamento è formato da tende allestite, all'interno riproduzioni di mobilia e accessori appartenenti ad un Nobile Signore del tempo con velario e altre tende più piccole appartenenti ai soldati. L’accampamento è circondato da banchi di artigiani. La Corte di Giovedia è una libera associazione di rievocazione storica istitui- tasi ufficialmente nel 2012, ma già attiva in maniera informale da diversi anni. Ha sede a San Mauro Pascoli, in provincia di Forlì-Cesena.
La Cacciata di Mondolfo
La Cacciata è un rievocazione storica del torneo di Gioco del pallone al bracciale. A Mondolfo, come in tutte le corti rinascimentali si giocava al pallone col bracciale, le più antiche memorie sui giochi con la palla risalgono al Cinquecento. Il Gruppo storico con i suoi tamburini è ospite di Mons Cerignonis.
Gli sbandieratori di Assisi
Tramite l'Arte della bandiera, il Gruppo si propone di rievocare alcuni momenti di sto- ria della propria città e di rappresentare il nobile spirito di libertà. Gli Sbandieratori di Assisi sono Messaggeri che, dalle loro contrade, vanno alla conoscenza delle Genti nei vari angoli del mondo, portando seco il saluto Francescano di Pace e Bene.

Il programma delle giornate può subire variazioni di orario difficili da prevedere data la particolarità della festa. Vi chiediamo scusa per eventuali discordanze ma vi ricordiamo che gli artisti sono sempre presenti e si esibiscono continuamente nell'arco delle giornate, anche in orari e situazioni non segnalate nel programma, buon divertimento!

Pro Loco di Monte Cerignone
Via delle Monache, s.n.c.
61010 Monte Cerignone (PU)
tel. e fax: +39 0541 978522
mail: info@monscerignonis.org

© Mons Cerignonis 2016 - Tutti i diritti riservati

Ultimo aggiornamento: mercoledì 28 giugno 2017